Hi there!

Dopo la mia assenza , più o meno giustificabile, torno con un articolo e vi parlo del mio ultimo viaggio!

Ebbene si , per cercare di recuperare un po’ di spirito Natalizio perduto , sono stata con a Bolzano durante i mercatini di Natale.

Mi è piaciuta? Si!!!

E’ una di quelle città di cui non puoi fare a meno di innamorarti, i vicoletti , i palazzi colorati.. Il cibo! Da Siciliana ho sofferto abbastanza il freddo, anche fare una foto diventa problematico quando per prendere il cellulare in mano corri il rischio che ti cadano le dita ahah

La città, essendo i primi di dicembre , era tutta addobbata a festa, lucine di qua, ghirlande di là , tutto molto bello , la gente camminava fischiettando motivati natalizi e insomma, sembrava di camminare dentro il villaggio di Babbo Natale, dico sul serio :

Ma partiamo dal principio.

20 novembre, ore 6:35 , volo Ryanair su Verona che atterra ( addirittura ) in anticipo , abbiamo il tempo di una capatina veloce nel centro di Verona e poi via verso Bolzano con il treno delle 11:09 ( che precisione eh! ) , raggiungiamo l’appartamento preso su Airbnb e dopo esserci riposati e aver scambiato quattro chiacchiere con il simpaticissimo padrone di casa, decidiamo di scendere ad esplorare un po’ la città!

Da qui in poi , come vi ho già preannunciato , è stato amore , sicuramente l’atmosfera Natalizia ha contribuito a rendere indimenticabile ogni angolo di Bolzano , di cui vi lascio qualche foto:

Ogni angolo di questa città profumava di buono , e nonostante il turismo e la confusione per le strade , impeccabilmente pulita e in ordine!

Spesso mangiavamo in giro per le varie bancarelle dei mercatini, super hot-dog , polenta ,  canederli ( che fameee ) , ma ci siamo concessi qualche strappo al budget per mangiare in due ristoranti che l’Host ci aveva consigliato e per una cioccolata calda e uno strudel da Loacker che non vi dico cosa era! 

Ho capito che uno dei due ristoranti è molto famoso in quel di Bolzano , l’ho intuito dalla fila per sedersi al tavolo , che ho giustificato una volta finito di mangiare, infatti era tutto buonissimo! Sia io che Marco abbiamo preso il “ piatto del contadino “ , di cui vi allego una foto ( molto amatoriale , la stessa che ho inviato ai miei su WhatsApp ahah )

Cari miei , valutate voi! Il ristorante in questione si chiama “ Cavallino bianco “ , e consiglio a chiunque passi da quelle parti di farci un salto per gustare la vera cucina altoatesina!

Il secondo ristorante in cui siamo stati era vicino alla nostra casetta , che si trovava in un quartiere residenziale appena fuori dal centro , per questo , anche se siamo andati di sabato sera , non abbiamo trovato nessuna fila ad attenderci , si chiama “ Braceria Gutmann “ e anche qui , nulla da dire! La loro specialità è la carne e davvero non potrebbe essere altrimenti, davanti ad un bicchiere di vino abbiamo gustato una grigliata mista con contorno di verdure grigliate e patate al forno e anche qui, mi sento di consigliarvelo spassionatamente anche se magari è un po’ fuori mano rispetto al centro storico.

Dopo due intense giornate fra le stradine di Bolzano, abbiamo deciso di spostarci a Innsbruck e per farlo abbiamo utilizzato il servizio dei “ Flixbus “ , si tratta giusto di un oretta e mezza di pullman , ma mi sento di consigliarlo soltanto a chi non soffre il mal d’auto , non so se io quel giorno ero particolarmente vulnerabile, di solito sto benissimo su quasi tutti i mezzi di trasporto , ma questa volta, soprattutto al ritorno, ho temuto per tutti i passeggeri vicini a me!

Chiusa questa parentesi, a Innsbruck abbiamo passato una bellissima giornata, anche qui l’atmosfera natalizia sprizzava magia da tutti i pori e sono riuscita anche a fare un mini salto da Primark ( anche se non ho fatto grandi acquisti ) !


Ad un certo punto, su quel balcone accanto all’albero dei musicisti hanno iniziato a suonare canzoni di Natale e fra l’albero illuminato , le lucine ovunque e tutti i passanti fermi ad ascoltare , si è creata un’ atmosfera commovente ed emozionante che sempre mi rimarrà impressa!

Il sabato , avremmo voluto fare un escursione con la funivia , ma ahimè , sembrerò esagerata ma sono stata male con i postumi del viaggio in pullman per tornare a Bolzano, quindi nulla, ne abbiamo approfittato per comprare qualche souvenir e fare gli ultimi giretti, anche perché alle 5:00 del mattino abbiamo preso il primo treno per Verona!

Insomma, è stata una bellissima vacanza , piena di risate , cioccolata calda che ti scalda il cuore ( e le mani ) , buon cibo e soprattutto relax , che era quello di cui avevamo davvero bisogno!

Enjoy!

Roberta.

P.S. : Credo di aver creato un profilo su Blogloving, credo questo sia il link, lascio intendere che ancora non ci ho capito molto!

Follow my blog with Bloglovin